Le Gocce Imperiali, il liquore dei monaci cistercensi

Le Gocce imperiali (o Tintura imperiale come viene chiamato il liquore a base di anice prodotto nell'Abbazia di Casamari), diluite in acqua sono un'ottima bevanda dissetante con funzioni digestive.

Le Gocce Imperiali sono un noto liquore digestivo a base di anice, unico nel suo genere perché ad alta gradazione alcolica (ben 90 gradi) che unisce il sapore fortemente speziato dell’anice alle proprietà fitoterapiche dell’anetolo in esso contenuto.


Il liquore delle Abbazie

Le Gocce imperiali (o Tintura imperiale come viene chiamato il liquore a base di anice prodotto nell'Abbazia di Casamari), diluite in acqua sono un'ottima bevanda dissetante con funzioni digestive. Con il suo inconfondibile gusto tendente al dolce con un retrogusto fortemente aromatico, si differenzia da altri liquori a base di anice, ugualmente famosi, per essere meno 'sciropposo' e zuccherino, essendo più secco.

Il naturale colore giallo chiaro è dato da una piccola quantità di zafferano che rende questo liquore, altrimenti incolore, un prodotto artigianale soggetto a piccole variazioni di colorazione a seconda del lotto di produzione. Questo dato è garanzia di un prodotto 100% naturale preparato secondo l’antica ricetta del monaco Fra’ Eutimio Zannuccoli, monaco cistercense dell’Abbazia di Casamari.

Le Gocce Imperiali hanno la particolarità di essere un liquore dei monasteri che viene distillato unicamente negli storici liquorifici dell'Abbazia di Casamari, nell'Abbazia di Piona e nell’Abbazia di Chiaravalle della Colomba.


Come si usano le Gocce Imperiali?

I monaci cistercensi consigliano di utilizzare le Gocce Imperiali sempre diluite, perché l’elevata gradazione alcolica potrebbe essere dannosa per le mucose della bocca e dello stomaco, e provocare lesioni, irritazione e arrossamento.


Per godere del suo aroma si potranno rendere ancora più gradevoli e tonici caffè, the e latte. Non resta che lasciar cadere poche gocce di questo particolarissimo elisir nella bevanda calda e sorbirla per provare un senso di benessere e appagamento.
Un uso corretto di questo distillato di erbe porterà infatti anche benefici perché è ottimo in caso di difficoltà digestive ed in tante altre occasioni.
Le Gocce Imperiali svolgono la loro funzione digestiva anche se assunte con un cucchiaino di zucchero o con una zolletta.

Principali proprietà e benefici

L’anice, conosciuto ed usato fin dall’antichità da Greci, Egizi e Romani, era impiegato per dare gusto alle vivande e per la preparazione di piccoli dolci digestivi; contiene infatti un’enorme quantità di anetolo, un composto organico fitoterapico, presente anche nei semi di finocchio e nell’aneto, a cui da il nome, che svolge naturalmente funzioni digestive ed è uno dei degli ingredienti dei medicinali fitoterapici contro la tosse. L’anetolo ad esempio è usato come carminativo, cioè come rimedio per eliminare la fastidiosissima aria accumulata nello stomaco e nell’intestino durante la digestione, e lenisce i dolori (coliche) da essa derivanti. Riduce la flatulenza, la nausea e il vomito.


Molto spesso quando si hanno difficoltà di digestione ci si chiede cosa prendere per digerire e, se non si vuole ricorrere a preparati chimici o frutto di sintesi, le Gocce Imperiali sono un liquore digestivo che diventa un rimedio naturale preparato esclusivamente con ingredienti erboristici.
In conseguenza di un pasto abbondante infatti sarà sufficiente diluire alcune gocce di liquore in po’ d’acqua per alleviare i disturbi.


In caso di mal di denti è possibile massaggiare la zona dolorante con un batuffolo d’ovatta imbevuto di poche gocce e fare sciacqui diluendole in un po' d'acqua.


Sono un ottimo rimedio anche contro il mal d'auto perchè combatte la nausea. In questo caso sarà sufficiente inalarne l’aroma per veder placato il fastidiosissimo disturbo d'auto.


Le Gocce Imperiali sono inoltre un ottimo alleato per prevenire e curare molteplici disturbi di stagione: a partire dal raffreddore per cui basterà aprire la bottiglietta e inspirarne profondamente il forte e pungente aroma per liberare le vie respiratorie, fino a quelli legati alle infiammazioni del cavo orale, per cui sarà utile diluire le Gocce in un po’ d’acqua per fare sciacqui o gargarismi (senza ingerire).

Formati disponibili
La Tintura imperiale si presenta in tre comodi formati:

  • da 3cl in formato mignon, comodo formato da viaggio
  • da 10cl e da 20cl in bottiglia classica, è il formato classico, molto apprezzato e che in molte famiglie non manca mai
  • da 50cl in bottiglia grande, garantisce una "scorta" abbondante di liquore, da usare come meglio si crede.

La Tintura Imperiale è senza ombra di dubbio una originale idea regalo, con le confezioni da noi ideate e realizzate.

Da più di due secoli le Gocce Imperiali sono celebri e conosciute tanto che il sommo poeta Gabriele D’Annunzio così le definisce:

Essenza tra il mistrà e l'assenzio con altri succhi medicinali, squisitissima ... poche gocce bastano a trasmutare un bicchiere d'acqua in una specie di opale paradisiaca

Vuoi maggiori informazioni su questo articolo? Hai altre curiosità? Contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo