NewsletterIscriviti| CouponScopri

Cura e bellezza dei capelli dalla tradizione monastica

Nei laboratori artigianali dei monasteri si producono da tempo pregiate soluzioni cosmetiche secondo ricette antiche, utilizzando principi attivi di origine naturale ricavati da erbe, fiori e spezie. Le linee dei monasteri dedicate alla cura e al trattamento dei capelli sono una piacevole sorpresa tutta da scoprire all’interno dell’assortimento dei prodotti cosmetici di alcune abbazie italiane ed europee, che proseguono il loro lavoro nel segno della tradizione.

Viaggio nei laboratori erboristici delle abbazie alla scoperta del benessere dei capelli

Il nostro excursus parte dalla Francia, o più precisamente dalla Provenza. Protetto dai boschi alpini dell’Alta Provenza e collegato solo da sentieri percorribili a piedi sorge l’antico priorato di Notre Dame de Ganagobie, tornato agibile e ora abitato grazie al lavoro dei monaci benedettini di Hautecombe che dai primi anni Novanta hanno scelto di condurre qui la vita monastica nello spirito di San Benedetto. Circondato da un paesaggio eccezionale: ripari rocciosi naturali, cave, numerose fonti, vegetazione abbondante questo monastero domina la Valle Durance da un altipiano che fu abitato fin dall'età del bronzo (2000 anni a. C). La storia dei prodotti dell’Abbazia di Ganagobie inizia nei primi anni '50, ad Hautecombe, dove i monaci producevano acque profumate con formule sviluppate da uno dei membri della comunità, esperto di ingegneria chimica. Una volta trasferitasi presso il monastero dell’antico priorato di Notre Dame de Ganagobie i monaci ampliarono la loro produzione con saponi, creme, unguenti e shampoo per capelli a base di piante aromatiche che crescono in abbondanza nei pressi dell’Abbazia. La Lavanda di Provenza in particolare viene anche coltivata dai monaci, sull’altopiano di Ganagobie e costituisce uno dei principali ingredienti dei prodotti del monastero.

Attraversando le Alpi e passando il confine entriamo nel territorio italiano e raggiungiamo la costa ligure. A Loano, in provincia di Savona sorge il Convento dedicato alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, un complesso imponente, risalente al 1609 che fu donato da una benestante famiglia locale alla comunità dei Carmelitani Scalzi. I monaci di Loano si dedicano alla preghiera, la direzione spirituale e la cura dell’Azienda Agricola del convento dove si producono marmellate, confetture, miele e si produce un ottimo vino DOC. Alle spalle del Convento e della Chiesa infatti si estende a tutt’oggi l’ampio terreno coltivato a viti, ulivi, alberi da frutto e sono situati parecchi alveari. Dal raccolto della produzione biologica agricola e dalle attività dell’apiario del Convento nasce anche la linea cosmetica dei Carmelitani, interamente ispirata ai documenti custoditi in uno degli archivi dell’Ordine e che risalgono al 1650.

Spostandoci ad Ovest arriviamo ai piedi dei Colli Euganei e raggiungiamo l’Abbazia medievale di Praglia, in provincia di Padova, un complesso di indiscusso valore artistico e culturale incastonato tra i rilievi boscosi. L’abbazia comprende tra l’altro una monumentale biblioteca e un centro convegni ed è aperta all’ospitalità di pellegrini, studiosi e ricercatori grazie al lavoro di accoglienza dei monaci della foresteria. I confratelli dedicano infatti le loro giornate ad attività utili al recupero e alla conservazione del patrimonio culturale e naturale, come il restauro dei libri antichi o il ripristino dell’osservatorio astronomico situato nel giardino del monastero, luogo storico di contemplazione e studio del Creato nella sua più ampia estensione. In un luogo così ricco di tradizione, storia e cultura non possono certamente mancare una pregiata cantina, un apiario, l’antica farmacia erboristica e il moderno laboratorio cosmetico nei quali sono lavorati, artigianalmente ma con i più moderni strumenti, i prodotti e i frutti della terra coltivata e della natura circostante.

Il nostro viaggio virtuale prosegue con un’immersione nella campagna toscana: ben tre monasteri produttori, tra l’altro, di trattamenti per la cura dei capelli sorgono infatti sulle colline nelle province di Arezzo e Pisa. Il più celebre è di certo quello di Camaldoli, immerso nella quiete della foresta dove il Sacro Eremo e il Monastero rappresentano i due volti dell’esperienza monastica: la solitudine contemplativa e la comunione attiva. Quest’ultima dimensione comprende anche l’attuale foresteria e tutti gli ambienti di lavoro della comunità benedettina che qui risiede da più di mille anni. La storia della Spezieria di Camaldoli si sviluppa parallelamente a quella dell’Ospizio del Monastero: il più antico documento che ne riporta la fondazione sono le costituzioni del priore Rodolfo I (1074 – 1088). Nell’Officina dell’Antica Farmacia venivano lavorati i medicamenti utili alla cura degli ammalati dell’Ospedale di Camaldoli, la cui esistenza è testimoniata da un documento del maggio 1048 e in seguito alla chiusura dell’Ospedale i locali storici furono destinati a Foresteria (tra il 1866 e il 1934) e l’Antica Farmacia mutò il proprio servizio finalizzandolo all’accoglienza dei forestieri e dei pellegrini. Così, sulla base dell’antica tradizione degli Speziali di Camaldoli, i monaci benedettini hanno avviato una vasta produzione cosmetica per il viso, il corpo e i capelli.

Altri due importanti monasteri toscani, in questo caso femminili, sono quello di Pratovecchio (AR) e quello di Valserena, Guardistallo (PI). Il primo, immerso nel verdeggiante Casentino è animato da una comunità Domenicana che risiede attualmente in una frazione (San Donato), mentre dal 1567 al 2017 ha abitato il monastero antico che sorgeva nel centro del paese presso la Cappella Vecchia. Il Monastero di Nostra Signora di Valserena è invece più recente, fondato nel 1968 come espansione della comunità di Vitorchiano: un monastero femminile in cui risiede una comunità di Monache Cistercensi (Trappiste) dedite alla vita spirituale, allo studio e al lavoro secondo la Regola benedettina. In entrambi questi luoghi magnifici, dove a detta di pellegrini e visitatori si respira un’atmosfera di pura spiritualità e familiarità, sorgono laboratori di cosmesi naturale e artigianale che costituiscono il volto moderno delle antiche Spezierie monastiche. Nel solco della tradizione e in accordo con i ritmi e i profumi della natura locale, le monache trappiste e le monache domenicane raccolgono, coltivano e lavorano erbe e fiori della campagna toscana così come spezie e ingredienti naturali provenienti da abbazie gemelle.

La tappa più a Sud del nostro itinerario è Orte, dove ha sede il Monastero benedettino femminile che sorge nei pressi del Santuario cinquecentesco in località Le Grazie, a sua volta basato su una cappella preesistente risalente all’anno 1159. L’erboristeria del monastero di Santa Maria delle Grazie offre prodotti naturali realizzati dalle monache benedettine nei laboratori del monastero e con antichi processi di lavorazione delle erbe e dei fiori (lavaggio, macerazione, essiccazione, distillazione) che preservano intatte tutte le proprietà delle erbe.

 

Tradizione e Natura per tutti i tipi di capelli

La salute dei capelli e della cute è un importante fattore di benessere che va oltre l'attenzione per l'aspetto esteriore e che dipende da molti fattori quali la predisposizione individuale, lo stile di vita e l’ambiente in cui si vive. Per questo è fondamentale rispettare la natura dei propri capelli e rispondere alle loro esigenze con prodotti delicati, efficaci e specifici formulati appositamente per ogni tipo di chioma.

 

Capelli spenti, sfibrati, secchi e tinti

Nell’Officina erboristica di Camaldoli sono stati formulati uno shampoo e un balsamo che svolgono un’azione rivitalizzante ed ammorbidente grazie alla presenza di due ingredienti naturali particolarmente cari alla tradizione monastica e contadina: la Calendula e la Propoli. Lo Shampoo alla Calendula dell'Antica Farmacia di Camaldoli, particolarmente indicato per capelli fragili, sfrutta in particolare le proprietà lenitive e antinfiammatorie dei fiori di Calendula: durante il lavaggio la cute viene rigenerata e purificata e il microcircolo riattivato, con un conseguente miglioramento del tono generale delle lunghezze e un rafforzamento delle radici. Il Balsamo per capelli alla Propoli dell'Antica Farmacia di Camaldoli svolge un'azione districante, rivitalizzante ed ammorbidente. Ideale per capelli secchi, snervati, tinti o trattati, questo balsamo è un vero e proprio trattamento nutriente e riparatore.

Anche i monaci benedettini dei Colli Euganei producono uno Shampoo alla Calendula (dell'Abbazia di Praglia) indicato per capelli fini e sfibrati. In questo caso all'estratto di Calendula si aggiunge il bioliquefatto di Noce verde che con la sua attività antiradicalica ha la funzione di proteggere e ristrutturare la matrice proteica del capello. Un efficace principio idratante derivato dalla fermentazione naturale del Glucosio favorisce inoltre l'idratazione della cute.

Lo Shampoo Rigenerante naturale dei monaci di Ganagobie è invece arricchito con Miele di Provenza ed estratto di Mandorle note per la loro azione nutriente. Il Miele dal canto suo è purificante, rimineralizzante e costituisce un importante fattore di idratazione per la fibra capillare.
 

Capelli grassi e con forfora

Prendersi cura dei capelli grassi e della cute irritata, spesso con presenza di forfora, è probabilmente tra le più frequenti esigenze quando si parla di salute dei capelli e immaginiamo sia stato così anche in passato. D'altronde, prima che alla bellezza, i preparati delle erboristerie monastiche erano destinati all’igiene e alla pulizia e le erbe aromatiche e balsamiche sono ricche di componenti purificanti, astringenti e lenitivi. Ad esempio lo Shampoo all'Ortica, Salvia e Rosmarino delle Trappiste di Valserena sfrutta una sinergia di estratti di erbe medicamentose ricchissime di principi attivi con funzione sfiammante, antibatterica e rivitalizzante, così come lo Shampoo all’Ortica di Camaldoli e lo Shampoo all'Ortica dell’Abbazia di Praglia che grazie alla presenza dell’estratto di Ortica, lasciano i capelli luminosi, puliti e leggeri. Le foglie di Ortica sono ricche di vitamine e minerali utili a rinforzare i capelli che appaiono fragili e devitalizzati, prevenire la caduta e normalizzare la produzione di sebo.

Lo Shampoo alla Propoli di Camaldoli e lo Shampoo alla Propoli dell’Abbazia di Praglia svolgono invece un’importante azione dermopurificante grazie all’estratto di Propoli, dalle note proprietà anti infiammatorie e idratanti, e riducono la sensazione di prurito prevenendo la formazione di forfora.

Un particolare prodotto dal sentore antico è poi lo Shampoo allo Zolfo di Camaldoli che impiega come principale ingrediente appunto lo Zolfo, un minerale non metallico dalle proprietà disintossicanti, depurative, battericide e antiforfora.

Capelli fragili che tendono a spezzarsi o cadere

La linea cosmetica ecologica "la Charte Nature" dell'Abbazia di Ganagobie è interamente realizzata senza l’uso di sostanze nocive per la persona e per l’ambiente quali sodium lauryl & laureth sulfate, parabeni, cocamide dea, silicone, propylene glycol e alcool, per questo è un’ottima opzione in caso di capelli secchi e indeboliti al punto da spezzarsi alle punte o cadere a causa di un bulbo indebolito. Quali che siano le cause della rottura o della caduta infatti è sempre necessario eliminare quanto più possibile i fattori chimici o meccanici che portano a disidratare le fibre capillari e intaccare la struttura delle radici. Lo Shampoo Fortificante naturale dei monaci di Ganagobie è a base di Arancio, Pompelmo ed estratto di Karitè e agisce con delicatezza ed efficacia su tutti i tipi di capelli in particolare se bisognosi di nutrimento.

Quando il problema alla base della caduta e dell’indebolimento è evidentemente un eccesso di sebo e i capelli si presentano fragili e grassi, una buona soluzione viene dal monastero di Orte con lo Shampoo alle Erbe delle Benedettine. Questo shampoo neutro contiene fino al 20% di estratto alcolico di Rosmarino, Lavanda, Timo, Salvia, Capelvenere, Ortica, Betulla per un'azione purificante, rivitalizzante e preventiva. Consigliata come trattamento ancora più mirato è poi la Lozione Capillare all'Ortica del Monastero benedettino di Santa Maria delle Grazie che sfrutta in particolare i benefici già visti della meravigliosa pianta di Ortica.

Trattamenti multibenefit per capelli con diverse esigenze

Alcuni prodotti sono un concentrato naturale di principi attivi e ingredienti in grado di apportare più di un beneficio e sono pertanto indicati per quei capelli più particolari, che necessitano di attenzioni diversificate, o per quei periodi dell'anno in cui si desidera dedicarsi con più completezza alla propria routine di benessere dei capelli.

Per capelli molto sfruttati e stressati da colorazioni, permanenti o fattori ambientali quali sole, cloro o vento o per cute grassa e impura, nel monastero di Valserena viene prodotta una specifica Maschera per Capelli Multi benefit e Ristrutturante delle Trappiste con estratto di Salvia e Acqua di Amamelide. I benefici di questa maschera sono Idratazione, Rinforzo, Riduzione del prurito del cuoio capelluto, Controllo dell'eccesso di sebo.

I capelli naturalmente chiari si presentano spesso anche delicati, per lo più sottili e da sempre sono oggetto di attenzioni e cure associate al fiore della Camomilla, particolarmente apprezzata come antinfiammatorio, detergente e decongestionante e impiegata nella cura dei capelli per lenire la cute sensibile e rinforzare delicatamente le lunghezze. Le proprietà schiarenti e illuminanti della Camomilla l’hanno resa una delle piante tintorie più utilizzate e apprezzate: lo Shampoo Riflessante alla Camomilla dell'Antica Farmacia di Camaldoli valorizza i toni biondi e dorati illuminando in modo naturale i capelli chiari e castani.

Soluzioni pratiche e utili per lavaggi frequenti, viaggi o allenamenti sportivi

Quando si pratica sport con continuità durante un viaggio o una vacanza o anche quando si lavora in ambienti chiusi che rendono necessari lavaggi quasi quotidiani è importante avere a portata di mano prodotti pratici e pensati appositamente per un utilizzo frequente e che magari abbiano anche un package leggero e, perché no, riuniscano due prodotti in uno! Ecco allora delle idee tutte naturali prodotte nei monasteri che rispondono proprio a queste esigenze.

Shampoo indicati per lavaggi frequenti sono in particolare:

  • lo Shampoo al Miele e alle Erbe Odorose dei Frati Carmelitani del Convento Monte Carmelo di Loano, un prodotto completamente vegetale e naturale, ideale per capelli delicati e lavaggi frequenti, che non contiene petrolati e completamente biodegradabile
  • lo Shampoo Mirto e Olivo dei Frati Carmelitani, completamente vegetale e naturale, ideale per pelli sensibili e lavaggi frequenti che deterge dolcemente, rinvigorisce il capello e dona morbidezza e tonicità anche ai capelli più sensibili grazie all’estratto di foglie di Olivo coltivato nell’Azienda Agricola del Monastero di Loano
  • lo Shampoo Lavaggi Frequenti alla Malva di Camaldoli, con idrolizzato di collagene (azione sostantivante sul capello che viene protetto e rinforzato), indicato per l'uso quotidiano e continuo. L’estratto di Malva svolge un'azione addolcente e lenitiva sul cuoio capelluto.

Prodotti due in uno, pratici e naturali:

  • lo Shampoo e Balsamo alla Camomilla dell’Abbazia di Praglia è un prodotto a base di ingredienti naturali che sfrutta le proprietà emollienti della Camomilla e la particolare efficacia di un principio idratante (Erythritol), derivato dalla fermentazione del glucosio, che favorisce l'idratazione cutanea. I capelli risultano districati, pettinabili e luminosi subito dopo il lavaggio e il risciacquo
  • i profumati ed eleganti Docciashampoo delle Domenicane di Pratovecchio disponibili in sette meravigliose profumazioni ispirate alla campagna del Casentino: Rosa Toscana, Violetta, Giaggiolo, Verbena, Fior di Ginestra, Lime e Vetiver e Acqua del Casentino. Le essenze ricavate della coltivazioni monastiche rendono unica l’esperienza del lavaggio e sono pratiche soluzioni indicate per tutti i tipi di pelle e capelli.

Concludiamo con due comode soluzioni naturali, perfette per essere portate in valigia, nello zaino o nella borsa dell’allenamento: parliamo del Doccia Shampoo Solido Acqua del Casentino delle domenicane di Pratovecchio e del Balsamo Solido alla Pesca Golosa delle domenicane di Pratovecchio. Package leggero, nessun rischio che i prodotti si versino durante il trasporto, massima praticità d’uso e, non ultima, un’attenzione per l’Ambiente grazie alla confezione in carta.

Vuoi maggiori informazioni su questo articolo? Hai altre curiosità? Contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo

Il caffè dei monaci: una torrefazione unica al mondo nel cuore del Mugello

Nel silenzio del bosco sulle pendici dei monti del Mugello, a pochi chilometri da Firenze e Prato, lo sciabordio dei torrenti si mescola al canto degli uccelli e la natura è talmente selvatica da sembrare a tratti incontaminata. Immerso in questo paesaggio prezioso sorge, solitario, il Monastero ortodosso del Silenzio, abitato da monaci cristiani d'oriente. Fin dalle prime luci dell’alba l’aria attorno al monastero è intiepidita e ravvivata da un delizioso e alquanto insolito profumo: è la tostatura antica del caffè.

Leggi tutto
Mini Cheesecake al Salmone con Kerner

La Mini Cheesecake al Salmone, da accompagnare con il Vino Kerner Abbazia di Novacella, è una proposta perfetta per un apericena o per arricchire un buffet di festa, raffinata e semplice da preparare

Leggi tutto
I prodotti delle Monache Trappiste di Valserena

In quest'oasi di pace e luce immersa nel verde sorgono laboratori artigianali per la produzione di liquori alle erbe e prodotti per la cura della persona (creme, acque profumate, saponi…) che si ispirano alla tradizionale conoscenza erboristica e contengono ingredienti coltivati dalle monache stesse.

Leggi tutto